Controllo minori

Temete che vostro figlio frequenti brutte compagnie o faccia uso di stupefacenti?
La “DOGMA” conferma eventuali dubbi e fornisce gli strumenti idonei alla risoluzione del problema utilizzando anche sofisticati sistemi GPS Tracking.
COME CAPIRE SE UN FIGLIO FA USO DI DROGHE?
Come si fa a sapere se dietro comportamenti, apparentemente incomprensibili, c'è qualcosa che non va? Come fa un genitore a sapere quando è giusto intervenire?
Qualsiasi tentativo di comunicazione da parte vostra ottiene risposta con monosillabi e grugniti? Probabilmente si tratta di un momento difficile dell'adolescenza, ma può anche darsi che sia arrivato il momento di intervenire.
Alcune droghe sono difficili da individuare. La negazione e un certo grado di disonestà sono i classici sintomi della tossicodipendenza. È importante, però, che i genitori non traggano conclusioni affrettate sulla base di un unico segnale, che potrebbe essere stato causato da qualcosa di completamente diverso.
Il rischio è quello di allontanare ancora di più il ragazzo rivolgendogli accuse infondate. Ma quali sono i segni che potrebbero rendere evidente il consumo di droga di un adolescente?
1. Un cambiamento improvviso nella sua cerchia di amici;
2. Segreto costante su dove va e quando tornerà;
3. Una improvvisa indisponibilità a portare a casa gli amici e a farveli conoscere;
4. Un improvviso calo nel rendimento scolastico;
5. La mancanza di interesse per le attività che preferiva in precedenza;
6. Rapida scomparsa dei soldi in tasca senza un giustificato motivo;
7. Improvviso cambiamento del sonno;
8. Del denaro scompare dal vostro portafoglio, o piccoli oggetti spariscono da casa, spesso cose che non verrebbero subito notate;
9. Il giovane sembra non stare bene, essere esausto e sembra aver perso entusiasmo per la vita;
10. Le abitudini alimentari sono improvvisamente cambiate, con conseguente perdita o aumento di peso;
11. Gli stati d'animo mutano selvaggiamente;
12. Si ha la sensazione che vostro figlio spesso dica cose solo per rendervi felici e che in realtà vi stia mentendo;
I genitori dovrebbero essere consapevoli del fatto che siamo una società dove la droga viene facilmente in contatto con i più giovani (secondo le ultime stime il primo contatto avviene già ad 11 anni), e che gli adolescenti stanno attraversando un periodo molto stressante e non è insolito per loro compiere gesti inconsulti.
IL CONSIGLIO È PARLARE AI VOSTRI FIGLI, FAR CONOSCERE CHIARAMENTE LA VOSTRA OPINIONE E MANTENERE LE LINEE DI COMUNICAZIONE APERTE. TENERLI D'OCCHIO MA SENZA DIVENTARE PARANOICI. IN DEFINITIVA EVITARE CHE VOSTRO FIGLIO SI ALLONTANI DA VOI.

COME COMBATTERE IL BULLISMO?
Temete che vostro figlio sia vittima di bullismo?
Il bullismo è purtroppo un fenomeno in rapido aumento, soprattutto nelle scuole e negli ambienti in cui i minori dovrebbero invece essere più tutelati e per questo è fondamentale che i genitori sappiano riconoscere in tempo i segnali per intervenire tempestivamente.
È importante non sottovalutare tali comportamenti in quanto possono condizionare negativamente la crescita e il sereno sviluppo del minore.
Il bullismo è una forma di comportamento sociale di tipo violento e vessatorio, ripetuto nel corso del tempo, attuato nei confronti di persone considerate facili bersagli da soggetti che spesso si coalizzano diventando così ancora più pericolosi...
Tali comportamenti si esplicano attraverso modalità fisiche ma anche attraverso modalità psicologiche che spesso si rivelano ancora più pericolose in quanto più subdole e più difficili da riconoscere. Soprattutto in quest’ultimo caso per la vittima diventa difficile chiedere aiuto perché tali atti persecutori sono poco evidenti e si tende spesso ad attribuire l'isolamento della stessa a fattori caratteriali come ad esempio la timidezza.
Innanzitutto vi sono i segnali fisici come mal di testa e mal di stomaco che si palesano in particolar modo la mattina, prima che il minore vada a scuola.
Vi sono poi sintomi psicologici che possono concretizzarsi in un calo del rendimento scolastico, in una maggiore difficoltà di concentrazione e di apprendimento, nonché nella riluttanza a recarsi presso l’istituto scolastico, fino ad arrivare, nei casi più gravi, a disturbi del sonno, attacchi d’ansia, disturbi alimentari, depressione e comportamenti autolesivi che portano il minore ad allontanarsi dagli affetti e ad isolarsi.
Ancora più grave è il fenomeno del Cyberbullismo poiché avvenendo tramite social network, blog, chat, posta elettronica, e smartphone garantisce una diffusione estremamente veloce, con modalità molto più aggressive.
Quali sono i possibili indicatori del disagio?
1. Non invita a casa amici o compagni di classe, né viene invitato dagli altri;
2. Non vuole andare a scuola ed anche il rendimento scolastico è in calo;
3. Ha scarso appetito;
4. Ha frequenti sbalzi d’umore, caratterizzati anche da scatti d’ira, evidente tristezza e stati di ansia;
5. Ha evidenti lesioni, lividi o graffi di cui non sa dare una valida spiegazione;
6. sceglie percorsi più lunghi per andare a scuola;
7. torna da scuola con vestiti rovinati o con libri ed oggetti personali danneggiati;
8. chiede o sottrae somme di denaro anomale.
Qualora doveste riscontrare tali segnali è fondamentale un intervento tempestivo a tutela del minore.
A TAL FINE LA “I.D.L. INVESTIGAZIONI E SICUREZZA” CON COMPROVATA ESPERIENZA NEL SETTORE, SARÀ IN GRADO DI OFFRIRVI UN ADEGUATO SUPPORTO IN UN PERCORSO COSÌ DELICATO, AIUTANDOVI AD INDIVIDUARE EVENTUALI FENOMENI DI BULLISMO, DOCUMENTANDO GLI STESSI CON PROFESSIONALITÀ E DISCREZIONE AL FINE DI PERMETTERVI DI INTRAPRENDERE IL PIÙ ADEGUATO PERCORSO A TUTELA DEL VOSTRO FIGLIO MINORE.

Temete che vostro figlio frequenti brutte compagnie o faccia uso di stupefacenti? la “DOGMA” conferma eventuali dubbi e fornisce gli strumenti idonei alla risoluzione del problema utilizzando anche sistemi sofisticati GPS Tracking.

I nostri servizi: 

- Investigazioni tutela minori;
- Bullismo;
- Controllo minori;
- Indagini su minori;
- Investigazioni minori;
- Minori sostanze stupefacenti;
- Minori droga;
- Minori uso droghe;
- Minori atti pedofilia;
- Minori gioco d'azzardo;
- Minori frequentazione brutte compagnie;
- Minori prostituzione;
- Indagini affidamento minori;
- Controllo frequentazione scuola;
- Assenze scolastiche minore;
- Abusi su minori;
- Affidamento minori;

 

Agenzia Investigativa Roma - Investigatore Privato Roma
Agenzia Investigativa a Roma - Investigatore Privato a Roma
Agenzia Investigativa - Investigatore Privato
Investigazioni Private - Investigazioni Private Roma

Visualizza le nostre tariffe!

Siamo operativi a Roma in Italia e all'estero! Informati!

 

DOGMA SRL | AGENZIA INVESTIGATIVA SEDE ROMA

INDIRIZZI

DATI


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa