D: Gent.mo Avvocato,

Quesito Condominiale.

Vivo in un condominio di 11 famiglie. Da un anno abbiamo un amministratore professionista (fino allo scorso anno detta funzione è stata svolta da un condomino che ha uno studio nel condominio). Il nuovo amministratore, poco dopo il suo insediamento, ha reso accessibile la sala comune dei contatori del Gas (il vecchio amministratore aveva smontato la chiave quadra (maniglia) e per entrare bisognava andare a prendere la chiave (maniglia) da lui (si è sempre fatto forte del fatto che un regolamento assembleare, nella parte che riguarda, - uso delle cose comuni, limiti e divieti, riporta la seguente dicitura: “è pertanto vietato accedere ai locali dove sono installati l’impianto autoclave, i contatori acqua e contatori gas, salvo i casi di assoluta ed urgente necessità o con l’autorizzazione dello Amministratore”. Durante l’ultima assemblea ordinaria il vecchio amministratore (condomino) ha chiesto di ripristinare la situazione precedente ed è stato quindi deliberato a maggioranza che la chiave quadra la tiene l’attuale amministratore e chi vuole entrare, nella sala contatori gas, deve andare a prendersi detta chiave quadra dall’amministratore (ovviamente, visto il tipo di lavoro che svolge (potrebbe essere in giro per condomini) non sempre sarà reperibile anche se in orario ufficio, inoltre è distante 3,5 km. dal condominio). Io ho pensato di risolvere l’inconveniente mandando la seguente lettera all’amministratore: Spett/le xxxx Oggetto: locale contatori gas condominio “xyz” In riferimento alla delibera assunta in data xxx, relativa all’oggetto, preciso innanzitutto che non essendo stato l’argomento posto all’ordine del giorno non la ritengo valida ed efficace, in secondo luogo va a ledere i miei diritti in qualità di proprietario poiché nella sala di uso comune è installato il contatore del gas che fornisce la mia unità immobiliare e di conseguenza ho il diritto di accedervi in qualsiasi momento per ogni necessità o urgenza. Pertanto ai sensi del 1° comma dell’art. 1102 del c.c. “ciascun partecipante può servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto” Le comunico che è mia intenzione dotarmi di una chiave quadra per poter accedere al vano contatori. Si fa notare che una chiave quadra è acquistabile comunemente in ferramenta e quindi qualsiasi malintenzionato può accedervi.

Distinti saluti Il Condomino.

Chiedo se quanto intendo fare è corretto o no.

R: Gent.mo Signore,

le Sue riflessioni e considerazioni risultano a mio avviso pienamente legittime e fondate, in quanto il contatore del gas che La riguarda fa capo personalmente a Lei e alla Sua posizione economica e giuridica e Lei è sempre in possesso della facoltà di avere un aggiornamento diretto, de visu e in tempo reale, circa la quantità dei consumi di volta in volta maturata.

Anche le norme del Codice Civile da Lei citate si mostrano pertinenti al caso di specie, di tal che il mio parere in ordine al Suo quesito è senz’altro di sostegno alla Sua tesi.

Naturalmente, qualora Le venisse obiettato che, in tal maniera, Lei potrebbe venire a conoscere dati su consumi altrui, Lei potrà serenamente ribattere, in base alla normativa codicistica di cui sopra, che è Sua intenzione meramente godere del Suo diritto, compatibilmente con quello di tutti gli altri; perciò, qualora effettivamente il rischio di visionare consumi altrui sussistesse, lo stesso si rivelerebbe recessivo rispetto al Suo diritto di controllare il bene proprio, fermo l'obbligo di ciascuno di non estrarre e di non riprodurre all’esterno elementi che attengano alla vita di altri condomini e altri cittadini.

Con l'occasione, Le porgo cordiali saluti.

DOGMA SRL | AGENZIA INVESTIGATIVA SEDE ROMA

INDIRIZZI

DATI


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Informativa estesa